Cerca nel Sito
About usServicesProductsContactSitemap
 
 


AbruzzoBasilicataCalabriaCampaniaEmilia RomagnaFriuli Venezia G.LazioLiguriaLombardiaMarcheMolisePiemontePugliaSardegnaSiciliaToscanaTrentino A. AdigeUmbriaValle d'AostaVeneto

Flora ProtettaFauna ProtettaCenni Storici

 

1░ itinerario - VALLE D'AOSTA - GRAN PARADISO – RIF. SELLA

LocalitÓ di partenza: Valnontey (1666 m)

LocalitÓ di arrivo: Rifugio Vittorio Sella (2584 m) 

DifficoltÓ: E 

Dislivello: 920 metri

Tempo di percorrenza: 3 ore

Segnaletica: cartelli e segnavia gialli

Cartografia: Kompass n░ 86 Gran Paradiso, Valle d’Aosta

Punti di appoggio: Rifugio Vittorio Sella Tel. 0165.74310

Periodo consigliato: Da giugno a ottobre - In inverno con le ciaspole

L’escursione al rifugio Vittorio Sella Ŕ un itinerario trai i pi¨ classici del Gran Paradiso, con una maestosa vista sui ghiacciai della Valnontey e il frequente incontro con lo stambecco, signore del Parco Nazionale.

Descrizione: dalla caratteristica frazione di Cogne Valnontey (1666 m) si segue sentiero (cartello giallo) che, costeggiando il giardino botanico Paradisia, si addentra in un fitto bosco di larici e, mediante comodi tornanti, guadagna rapidamente quota. Salendo, la visuale diviene man mano  pi¨ ampia consentendo di ammirare le imponenti montagne che costituiscono la testata della Valnontey e , a valle, il gruppo della Punta Garin e della piramidale Punta Tersiva. Ad un tornante, nei pressi di un impetuoso torrente, c’Ŕ una diramazione alternativa al sentiero principale che negli ultimi anni Ŕ stato chiuso per motivi di instabilitÓ. ╚ opportuno percorrere la variante, si devia, quindi, a sinistra, attraversando il torrente e superando una ripida zona di bosco, sino a giungere in spazi aperti ove la visuale diviene molto ampia sulle montagne della Valmontey e , particolarmente, sulla Torre del Gran San Pietro. Si continua in ripida salita, costeggiando il torrente, scendendo sino al greto dove, su un ponte, si attraversa il fiume e si sale per alcuni metri ricongiungendosi alla mulattiera reale. Si supera ora una zona con alcuni tornanti, spesso popolata da branchi di stambecchi. Ancora pochi minuti in piano e si raggiunge il casotto del parco nei cui pressi, in un ampio pianoro, Ŕ situato il rifugio Vittorio Sella (2584 m), da dove si gode di ottima vista sul gruppo del Gran Serz (3552 m) e sulle montagne della Valmontey. Camminando ancora una ventina di minuti si pu˛ ammirare il laghetto del Lauson (2696 m), piccolissimo ma veramente molto spettacolare.

Estensione: dormendo al rifugio Ŕ possibile, l’indomani, salire al Colle del Lauson (3295 m). Non ci sono difficoltÓ oggettive ma, visto la quota e alcuni tratti esposti, Ŕ consigliabile solo ad escursionisti esperti. Dal rifugio si continua (cartelli gialli e alta via numero 2) verso monte, giungendo al limitrofo altopiano e iniziando poi a salire, con ripidi zig zag, sino agli ultimi metri che richiedono molta attenzione, soprattutto per un breve tratto esposto, poco prima del colle. La vista Ŕ straordinaria sulle montagne del parco, sulla limitrofa Valsavarenche e perfino sul gruppo del Monte Rosa.

NOTIZIE UTILI

Parco Naturale del Mont Avic, tel. 0125.960643
Apt Cogne, tel. 0165.74040

Apt Gran Paradis Villeneuve (valida per tutto il Parco), tel. 0165.95055
ComunitÓ Montana Evanšon, tel. 0125.929326
Organizzazione turistica Valle d’Aosta, tel. 0165.236627, fax. 0165.34657

NOTIZIE ON-LINE

www.valleedaoste.com
www.parks.it


Sei il visitatore n░:

43

Chi Siamo | Servizi | Prodotti | Contatti | Mappa del Sito

Privacy | Copyright | Disclaimer
All Rights Reserved 2004. http://www.dinamic.it Design by Giacomini & C. - Cesano Maderno (MI)