Cerca nel Sito
About usServicesProductsContactSitemap
 
 


AbruzzoBasilicataCalabriaCampaniaEmilia RomagnaFriuli Venezia G.LazioLiguriaLombardiaMarcheMolisePiemontePugliaSardegnaSiciliaToscanaTrentino A. AdigeUmbriaValle d'AostaVeneto

Flora ProtettaFauna ProtettaCenni Storici

 

3° itinerario - LIGURIA - PARCO DI BRIC TANA IN VAL BORMIDA

Localitā di partenza e di arrivo: Millesimo (287 m)

Difficoltā: T - breve, non faticoso e privo di difficoltā

Dislivello: minimo

Tempo di percorrenza: 1 ora

Punti di appoggio: assenti

Periodo consigliato: Autunno / inverno / primavera

Il Parco di Bric Tana in Val Bormida č interessante soprattutto dal punto di vista geomorfologico grazie a numerose manifestazioni carsiche. La presenza di calcare di scogliera all’interno di un complesso aranaceo-marnoso di etā oligocenica ha portato alla formazione di doline con inghiottitoi, grotte, forre e piccole valli ceche come, appunto, la Valle dei Tre Re.

Descrizione: Dal centro di Millesimo si prende la Ss.28 e quindi la Sp.51 per Murialdo per circa 200 metri. Si consiglia di posteggiare l’auto nei pressi del ponte dell’autostrada (450 m). intrapresa una diramazione a sinistra, si sale seguendo le indicazioni per la Tana dell’Orpe. Entrati in un castagneto ceduo si supera una casa in pietra costeggiando una dolina, tipica forma carsica superficiale. Proseguendo ancora si incontrano le segnalazioni per il Bric Tana. Raggiunta la casa omonima, si ha una bella veduta della vicina dolina a fondo piatto con due inghiottitoi, oggi coltivata. Deviando a sinistra, un breve sentiero in salita consente di guadagnare la cima del Bric Tana (537)m , punto panoramico sulla val Bornida. Si ritorna quindi sul percorso principale e si prosegue a sinistra, tralasciando la biforcazione per il Bric della Feia. Una breve deviazione a destra conduce all’ingresso della Tana dell’Orpe, ampia grotta carsica, anticamente detta “Tana della Volpe”. La visita della cavitā č consigliata solo agli esperti speleologi. Dirigendosi verso sud si attraversa la localitā “le Vigne”, dove si riuniscono diverse depressioni carsiche. Dopo un tratto in salita si prende a destra un sentiero che passa tra due doline e continua nel bosco fino ad immettersi nella carrareccia che collega Case Rocchini di Sopra e Case Surie. Presso quest’ultimo gruppo sparuto di abitazioni in pietra sorge un bell’esempio di menhir, grossa pietra innalzata verticalmente, forte testimonianza di culti preistorici. Un sentiero in discesa lungo il crinale boscoso riporta l’escursionista sulla strada provinciale per Millesimo.

NUMERI UTILI

Agenzia Regionale per la promozione turistica della Liguria
Palazzo Ducale – Piazza Matteotti - 916123 Genova
Tel. 010.530821, Fax. 010.5958507
Info.inliguria@liguriainrete.it

www.turismoinliguria.it
 

Regione Liguria – Servizio Parche e Aree Protette
Via D’Annunzio, 113 – 16121 Genova
www.regione.liguria.it

parchi@regione.liguria.it

PER APPROFONDIRE

Le monografie di Viaggia l’Italia
Liguria: Parche e Aree Protette, Clementi Editore, 2004 

NOTIZIE ON LINE

www.turismoinliguria.it
www.parks.it


Sei il visitatore n°:

29

Chi Siamo | Servizi | Prodotti | Contatti | Mappa del Sito

Privacy | Copyright | Disclaimer
All Rights Reserved 2004. http://www.dinamic.it Design by Giacomini & C. - Cesano Maderno (MI)