Cerca nel Sito
About usServicesProductsContactSitemap
 
 


AbruzzoBasilicataCalabriaCampaniaEmilia RomagnaFriuli Venezia G.LazioLiguriaLombardiaMarcheMolisePiemontePugliaSardegnaSiciliaToscanaTrentino A. AdigeUmbriaValle d'AostaVeneto

Flora ProtettaFauna Protetta

 

 

PRESENTAZIONE

«... dillo con un fiore »: una parola, un pensiero, una volontà, un'intenzione, un messaggio. Quante cose sì possono racchiudere in un fiore! Il suo colore, il suo profumo, la zona nella quale cresce, la sua forma, la sua delicatezza o la sua fierezza, il suo gambo corto o lungo, il numero dei suoi petali. Ciascuna di queste caratteristiche può avere un significato particolare.
Sfogliando queste pagine un dato risulterà evidente: con i fiori che in esse sono raffigurati non si possono mandare messaggi; solo la vista è sollecitata. Il lettore si deve limitare ad immaginarli dal vivo e se li vedrà a proteggerli ed amarli come se fossero suoi.
Come dice il titolo siamo in presenza di flora spontanea protetta. Incontrandola bisogna ricordarsi della massima popolare « guardare e non toccare... » con quel che segue. La maggior parte delle specie si trovano in montagna, nei boschi, sui dirupi, fra le rocce, in zone spesso fredde e senza sole. Si possono raccogliere questi fiori? Certamente no anche se molti, troppi, fingono di non conoscere le leggi regionali ed i relativi regolamenti e così riempiono sacchetti o zaini. Non possiamo consentire ciò. Dobbiamo diventare tutti protettori severi della natura e quindi della sua flora. Gli anemoni, la campanula, il mughetto, il bucaneve, la genziana, la rosa di Natale, la stella alpina, il campanellino, le orchidee, le peonie, le primule, i rododendri, i pungitopo, la violetta: hanno ispirato poeti, hanno riempito pinacoteche, hanno segnato la vita di molti uomini. È troppo vederli crescere? È troppo ammirarli senza la smania di coglierli? Possiamo chiedere questo sacrificio anzitutto ai lombardi?
È un patrimonio naturale che non può essere distrutto. Valorizzarlo è dovere di tutti, soprattutto delle autorità regionali. È appunto per questo che si è voluto creare queste pagine, per diffondere queste informazioni il più possibile: per far ammirare questi fiori, far conoscere le specie protette e quindi incentivare la protezione. Vorremmo che fossero compagne di tutte le passeggiate per opportunamente orientare e consigliare (Stampatele se Volete).
Aria, acqua, sole e fiori: sono gli ingredienti irrinunciabili di una vita migliore e più consona. Non possiamo rinunciarvi.

SPECIE PROTETTE
Non sono rappresentati i funghi ed i frutti del sottobosco.
Nei casi in cui la protezione sia estesa a tutto un genere o una famiglia, sono state ripor-tate solo alcune delle specie più rappresentative.

- INTRODUZIONE
- DISPOSIZIONI LEGISLATIVE
- ELENCO DELLE SPECIE PROTETTE

 


Sei il visitatore n°::

137

Chi Siamo | Servizi | Prodotti | Contatti | Mappa del Sito

Privacy | Copyright | Disclaimer
All Rights Reserved 2004. http://www.dinamic.it Design by Giacomini & C. - Cesano Maderno (MI)